Canzoni

LA CANZONE DEL FANTE (R. D.)

Anno: 1913

Gruppo:

Testo: R. D.
Musica: (Anonimo)

Menu


Noi d'Italia siam gli Alfieri:
procediam spediti e fieri,
dove vuol l'italo cuor
noi piantiamo il tricolor!

Sia bandiera di battaglia
sforacchiata alla mitraglia,
bianco e rosso e verde sta
ove il Fante il pianterÓ!

Se vessil sarÓ di pace
isseranno vincitor
d'ogni vetta bello e audace
Polo e Libia il tricolor !

Sulle patrie scatenato
sia degli uomini il furor,
ecco all'aria viene issato
il vessillo protettor !

Se il vulcano infuria o il mare
od un morbo sparge
orror, tricolor sai sventolare
d'ogni duol consolator.

SarÓ l'asta al tricolore
l'alta antenna di Marcon ;
bimbe bianche e bimbe more
cuciranno il gonfalon !

E la nobile fatica
ha un compenso lusinghier
se il vessillo sulla Spica
vibra al vento dritto e fier.

Se sarem fanti di quadri
nel quadrato vincitor,
per i bei volti leggiadri
noi sarem fanti di fior !

Se sarem fanti di picca
di battaglia nel furor trema
il mar, fuoco s'appicca
noi sarem fanti di cuor!