Canzoni

CAROVANA BIANCA

Anno: 1941

Gruppo:

Testo: Guido Quattrini
Musica: Silvio Marengo

Menu


Va-nel deserto senza fin
del Marocco allettator,
una bianca carovana
che ha smarrito il suo cammin;
Va - e una bionda bimba ognor
fissa gli occhi suoi di ciel
verso la Legion Straniera,
dove Ŕ l'uomo del suo cuor.
E fuggito e in ansia nel fuggir
"Non cercarmi - disse - non soffrir!...,,
Ma - col suo dramma chiuso in cuor
un mattino lei partý,
nel deserto s'Ŕ smarrita,
or sospira da pi¨ dý!...

Carovana,
divora il monte e il piano;
egli,da me.lontano
stanotte piangerÓ!...
Carovana,
sento venir col vento
l'amaro suo tormento,
e vivo in ansietÓL.


LÓ-dove il sole fa impazzir,
dove il negro Ŕ traditor,
l'uomo amato, eroicamente,
nella notte va a morir.
E - nella fitta oscuritÓ,
dalla lotta senza egual
sale un grido di dolore
che lontan si perderÓ...
źT'ho lasciata bianca di dolor,
ma t'amavo e non avevo onor!...╗
Ma - quella bimba nulla sa
e sorride al suo destin,
che la bianca carovana
ritrovato ha il suo cammini...

Carovana,
divora il monte e il piano;
egli,da me.lontano
stanotte piangerÓ!...
Carovana,
sento venir col vento
l'amaro suo tormento,
e vivo in ansietÓL.

(Finale)
Carovana,
il sogno mio s'Ŕ spento;
or la mia vita Ŕ vana
se m' abbandoni tu!...