Canzoni

SUL CAPPELLO [PENNA NERA]

Anno: 1915

Gruppo:

Testo e musica: (Anonimo)

Menu


Sul cappello, sul cappello che noi portiamo
c'è una lunga, c'è una lunga penna nera,
che a noi serve, che a noi serve di bandiera
su pei monti, su pei monti a guerreggiar.
Oilalà!

Evviva evviva il Reggimento
Evviva evviva il Corpo degli Alpin (1) (2)


Su pei monti, su pei monti che noi saremo,
coglieremo, coglieremo stelle alpine,
per donarle, per donarle alle bambine
farle piangere, farle piangere e sospirar
Oilalà!

Evviva evviva il Reggimento
Evviva evviva il Corpo degli Alpin (1) (2)


Su pei monti, su pei monti che noi saremo,
pianteremo, pianteremo l'accampamento,
brinderemo, brinderemo al reggimento,
viva il Corpo, viva il Corpo degli alpin! (1) (2)
Oilalà!

Evviva evviva il Reggimento
Evviva evviva il Corpo degli Alpin (1) (2)

Farle piangere, farle piangere e sospirare
nel pensare, nel pensare ai begli alpini
che tra i ghiacci e gli sdruccevoli scalini (IV.a)
van sui monti, van sui monti a guerreggiar.
Oilalà!

Evviva evviva il Reggimento
Evviva evviva il Corpo degli Alpin (1) (2)

Note

Riadattata dal brano "Sul Cappello [60ª Compagnia]" è divenuta, in questa versione, la canzone più conosciuta e cantata da tutti i reparti degli alpini.

VARIANTI AL TESTO:
1 il termine "Corpo" viene sostituito con il numero del reggimento che canta il brano.
2 Evviva evviva tutti gli Alpin.
IV.a Che tra i ghiacci e le slavine