Canzoni

CANZONE DEL GRUPPO ARMI PESANTI

Anno:

Gruppo:

Testo: (Anonimo)
Musica: Guido Coen

Menu


Forte s’avanza il distruttore,
grande la fede dentro il cuore,
pel giuramento fatto ai morti
anche la vita è pronto a dar.

Non c’è carro né corazza
che col pugno non si spezza
ma se il mezzo non s’arresta
con la mina salterà!

S.S., S.S.,
non ti trema in petto il cuore,
del nemico sei il terrore,
il tuo Onore è Fedeltà.

Tubo d’acciaio, fuoco, lampi,
il Gruppo ha messo i denti,
son mortai da centoventi,
a scavar la fossa all’invasor.

Tiro rapido, tubo infuocato,
l’Ottantuno ha incominciato
sul nemico tracotante
le sue bombe a vomitar!

S.S., S.S.,
non ti trema in petto il cuore,
del nemico sei il terrore,
il tuo Onore è Fedeltà.

Se siam pochi, poco conta,
il nemico sempre s’affronta;
mortaisti e distruttori,
per l’Italia in alto i cuor!

Pionieri ed artiglieri,
per il Duce in alto i cuor!

Note

Cantata dal Gruppo Armi Pesanti delle S.S. Italiane è stata scritta sull’aria della canzone “Inno a San Marco” a sua volta scritta sull’aria del brano irredentista “Dalmazia”.