Canzoni

LA CANZONE DEL DUCA DI FERRO

Anno: 1942

Gruppo:

Testo: Luigi Peracchio
Musica: Nino Costa

Menu


Vecchio fante dell'ultima guerra,
su dal Piave ai contesi confini,
nel difender l'italica terra
ti sentisti i tuoi Duca vicini
e sull'arso pietrame del Carso,
nel fulgor d'una stessa epopea
Padre e Figlio li hai visti in trincea.

Vecchia razza non muta d'insegna
dappertutto la stessa consegna:
Croce Bianca e Tricolore,
tutta Italia un solo cuore.
Dentro e fuori le frontiere
non vogliamo altre bandiere.
Questo il grido degli Eroi:
Tutto insieme coi Savoia
ma i Savoia in mezzo a noi!
e cha csta ln cha csta
Viva j Aosta! ...


Pionieri in lontane contrade,
Artiglieri di guerra e di pace,
Creatori d campi e di strade,
Volatori di tutte le audacie,
Ferreo Duca tra gente di ferro
nella lotta e nell'aspro lavoro
l'hanno avuto vent'anni con loro.

Vecchia razza non muta d'insegna
dappertutto la stessa consegna:
Croce Bianca e Tricolore,
tutta Italia un solo cuore.
Dentro e fuori le frontiere
non vogliamo altre bandiere.
Questo il grido degli Eroi:
Tutto insieme coi Savoia
ma i Savoia in mezzo a noi!
e cha csta ln cha csta
Viva j Aosta! ...


Amba Alagi, tu sei la sua gloria,
su la fiamma che brucia l suo cuore,
che lo porta in un ciel di vittoria
con la pia santit del dolore
se la sorte lo cede alla morte
la Gran Madre di Santi e di Eroi
lo raccoglie tra i Martiri suoi

Vecchia razza non muta d'insegna
dappertutto la stessa consegna:
Croce Bianca e Tricolore,
tutta Italia un solo cuore.
Dentro e fuori le frontiere
non vogliamo altre bandiere.
Questo il grido degli Eroi:
Tutto insieme coi Savoia
ma i Savoia in mezzo a noi!
e cha csta ln cha csta
Viva j Aosta! ...