Canzoni

EI FU

Anno: 1936

Gruppo:

Testo: Prestini
Musica: Dino Olivieri

Ei fu!
Ei fu, percosso, attonito,
stette a mirar le orde
in fuga disperata
battere in ritirata
seguite dai suoi Ras
... as... as... ah... ah... as...

Da Tana a Mogadiscio,
da Addis Abeba al mare,
coi suoi Ras voleva l'Italia debellare,
ma il colpo gli fall!

Oh, quante volte,
al pallido chiaror di un lumicino,
vide i suoi fidi armigeri
tagliare il cordoncino,
n li potea frenar...

Ma di Badoglio al genio
e di Graziani al lampo
dal mal securo campo
pi volte nella polve
fugg col suo destrier....
prp... prp... perepeppeppeppeppe...

E ci prov Ginevra,
Albione la menzogna,
ma i sudditi alla gogna
di mille voci al sonito
per sempre lo... mandar...
prp... prp... prppppppppp...

E s'avvi
pei floridi sentier di Palestina,
seguito dai ministri,
in "fracco" od in "marsina",
ploranti la piet.

Dove silenzio e pace
ed lo spirto anelo
e proprio per un pelo
di lepre o di somaro
e proprio per un pelo
la pelle sua salv.
Grande e potente Albione,
avrai cotanta vetta,
scrivi anche questa;
allegrati
che a cos gran bassezza
nessuno mai pieg!