Canzoni

SQUILLAN LE TROMBE

Anno: 1921

Gruppo:

Testo e musica: (Anonimo)

Menu


E' un popolo che grida,
difende la sua storia
ed ai suoi figli affida
dei morti la memoria.

Bagna col sangue
fiero il suolo desiato,
bello, redente, intero
a noi sia ridonato.

Fascisti, avanti !
l'ora suonata,
squillan le trombe
dell' adunata
Squillan le trombe
dell' adunata :
questo lo squillo
che infiamma il cor !
questo lo squillo
che infiamma il cor !


In piazza alla raccolta
giovani fieri e forti
giurano ad una volta :
- Vogliamo Italia o morte.

E sotto una bandiera
dei tre color fiammanti
sorgete in fitta schiera
Fascisti ! avanti, avanti.

Fascisti, avanti !
l'ora suonata,
squillan le trombe
dell' adunata
Squillan le trombe
dell' adunata :
questo lo squillo
che infiamma il cor !
questo lo squillo
che infiamma il cor !

Note

Canzone dei Fascisti Livornesi.