Canzoni

IL VENTINOVE GIUGNO

Anno: 1916

Gruppo:

Testo e musica: (Anonimo)

Menu


Il ventinove giugno
quando matura il grano
trullalÓ
Ŕ nata una bambina
con una rosa in mano.

Non era paesana
nemmeno cittadina
trullalÓ
Ŕ nata in un boschetto
vicino alla marina,

Vicino alla marina
dove Ŕ pi¨ bello stare;
trullalÓ
si vede i bastimenti
a galleggiar sul mare.

Per navigar sul mar
ci voglion le barchette;
trullalÓ
per far l'amor la sera
ci vuol le ragazzette.

Le ragazzette belle
l'amor non lo san fare;
trullalÓ
ma noi baldi alpini
glielo faremo fare.

Glielo faremo fare,
glielo farem sentire
trullalÓ
stasera dopo cena
prima d'andar a dormire.

Note

Il brano Ŕ una variante della canzone "Il Ventinove Luglio".