Canzoni

IL GIURAMENTO

Anno: 1916

Gruppo:

Testo: Francesco Sapori
Musica: (Anonimo)

Menu


Reclute ancora, ma vestite a festa,
in piazza d'armi; ed il sole ci guarda.
La baionetta sembra un'alabarda,
specchio di gala. La fanfara Ŕ in testa.

Il tricolor sovrasta e par che arda
in mezzo a tutti, fior della tempesta:
fiamma di fede che giammai non resta,
speranza eccelsa che a fruttar non tarda.

Italia, siamo noi la giovinezza
che giura d'esser figlia alla sua terra,
fedel, compatta, intrepida, superba.

Fitti e impettiti come a maggio l'erba
che sarÓ pane. L'alpe, il mar non serra
il nostro sogno. Nulla in noi si spezza.