Canzoni

RITORNO DA TRIPOLI

Anno: 1913

Gruppo:

Testo: Paolo Barbero
Musica: (Anonimo)

Menu


Nel mese di Agosto,
giÓ ritorniamo in patria,
da Tripoli imbarcati,
contenti si starÓ.

Appena giunti alla stazione
un forte abbraccio ai genitor;
siam ritornati noi vincitori,
portando sempre grande, onor.


La fanteria arriva
ed anche i cannonieri,
i bersaglieri impavidi
il genio in libertÓ.

Appena giunti alla stazione
un forte abbraccio ai genitor;
siam ritornati noi vincitori,
portando sempre grande, onor.


Coraggio, o giovinetti,
allegri noi cantiamo,
da Tripoli torniamo
portando grande onor.

Appena giunti alla stazione
un forte abbraccio ai genitor;
siam ritornati noi vincitori,
portando sempre grande, onor.


Addio, cara, madre,
tuo figlio Ŕ ritornato,
vittoria abbiam portato
pregate o genitor

Appena giunti alla stazione
un forte abbraccio ai genitor;
siam ritornati noi vincitori,
portando sempre grande, onor.

Note

dei soldati della classe 1889.

Soggetto della canzonetta: Guerra italo-turca (29/09/1911 - 18/10/1912).
Scritta sull'aria del brano "Fiore desiderato"