Canzoni

LA NASCITA DI GINO

Anno: 1912

Gruppo:

Testo e musica: (Anonimo)

Menu


Leggi, mio caro Adolfo,
Questa mia letterina,
Della tua Teresina
Che un maschio partorý.

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.


╚ questo il bel ritratto
Del caro fianciullino,
Guarda quant'Ŕ carino,
Un angelo del Ciel.

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.


Coi ricciolini in testa
Delle sue bionde chiome,
Lo battezzai col nome
Come dicesti te.

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.


Rimira il suo bei viso,
Quegl'occhi pien d'amore,
Somiglia al genitore
Che tanto lui soffrý.

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.


Quanto io ho pianto
Prima di partorire,
Credevo di morire,
Di non vederti pi¨.

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.


Risposta di Adolfo.


Rispondo alla tua lettera
Per me tanto amorosa,
Presto sarai mia sposa
Cessa di sospirar.

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.


Tre anni son giÓ passati,
Ritorner˛ in famiglia,
Se Gino mi somiglia
Allor ti sposer˛.

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.


E mille e mille baci
Del caro fanciullino,
Parea dicesse Gino:
Mamma, M babbo dov'Ŕ?

Dran dran dran
Quanto tempo hai da far ?
Dren dren dren
Notte e giorno penso a te.

Note

ovvero la partenza del Bersagliere.

Soggetto della canzonetta: Guerra italo-turca (29/09/1911 - 18/10/1912).