Canzoni

STORNEI, MORETI E BEI ...

Anno: 1858

Gruppo:

Testo e musica: (Anonimo)

Menu


Stornèi moreti bèi, che a nuvoloni
gire per l'aria, liberi e beati,
zigando forte come tanti mati,
sé mati sì, ma pur sé coooloni!

Cari stornèi, quando sto istà
tornè a svolar de qua e de là,
el nostro nome pòrtelo lontan,
storne la zènte... ma in italian!


Traverso mari e monti e boschi ombrosi
un più bel nido no gh'avè trovado;
Trieste sola ve g'à inamorado
e sempre qua tornè più numerosi!

Cari stornèi, quando sto istà
tornè a svolar de qua e de là,
el nostro nome pòrtelo lontan,
storne la zènte... ma in italian!


De tanti ani in qua fé bela mostra
sul municipio e a la istessa ora;
ma dunque pur qualcossa ve innamora
e questa cossa xe la lingua nostra!

Cari stornèi, quando sto istà
tornè a svolar de qua e de là,
el nostro nome pòrtelo lontan,
storne la zènte... ma in italian!

Note

Laude sarda.