Canzoni

INNO DELLA LENCI

Anno: 1927

Gruppo:


Di gran pupazzi e bambole
Gli artefici noi siam,
E l'arte nostra amiam:
Cantando lavoriam.

Della gentile industria
La bella novitÓ
GiÓ celebre Torino
Ovunque la.

Sotto ogni ciel
Va con ardore
La novella umanitÓ.
Non ha cervel,
Di stoppa ba il core,
Ma rifulge di beltÓ.

Pel mondo inter,
Sempre gioconda
In sua vana ilaritÓ,
Reca il piacer,
La baraonda
Che 1 bambini
Lieti fa.


Malýa di fiabe e fascini
Di sogni e realtÓ,
Di grazie e di beltÓ
Donar la " Lenci ,, sa.

Pel bene che diffondesi
Dal genial oprar
Pi¨ bella e dolce a noi
La vita appar.

Sotto ogni ciel
Va con ardore
La novella umanitÓ.
Non ha cervel,
Di stoppa ba il core,
Ma rifulge di beltÓ.

Pel mondo inter,
Sempre gioconda
In sua vana ilaritÓ,
Reca il piacer,
La baraonda
Che 1 bambini
Lieti fa.