Canzoni

LA CROCIATA

Anno: 1982

Gruppo: SETTIMO SIGILLO

Autori: Laura Salvetti | Andrea Arnaldi

Suona distesa la grande campana
Cantano al vento le trombe del Re
Rullano forti e potenti i tamburi
La gente corre ma non sa il perch
E nel castello si corre alle armi,
i cavalieri son dal sovrano
che dice "Nostro Signore lo vuole,
partiam con fede ed armi alla mano,
Prendete lo scudo cavallo e corazza
l'ha detto il Papa questa mattina
Prendete la spada la cotta la mazza
domani partiamo per la Palestina.
Cucite una croce sulla vostra veste
segnate con essa gli scudi e i cavalli
Dal sacro suolo scacciamo la peste
a vincer si va per monti e per valli.
E nel cortile del grande castello
son pronti gli armati per la spedizione,
garrisce al vento il rosso mantello
il prete impartisce la benedizione.
Mesi di viaggio per la Terra Santa,
terre e villaggi dei Turchi bruciati,
appare alle schiere una gran luce bianca
ecco San Giorgio che guida i Crociati.
Libera sia la terra benedetta,
i musulmani vadano via,
brilla la spada come una saetta
e si alza un grido: "Viva Maria"
Tra grida canti e rumore di spade
dona la vita ogni cavaliere
e nella polvere dei campi e di strade
il sangue macchia stendardi e bandiere.
Suona a distesa la grande campana
cantano al vento la tromba del Re,
oggi tornata la schiera cristiana,
Dio degli eserciti han vinto per te,
oggi tornata la schiera cristiana,
Dio degli eserciti han vinto per te.