Canzoni

LA NOTTE DEI REGALI

Anno: 1995

Gruppo: ADL 122

Testo e musica: Adl 122 |

Ti scoli mezzo fusto ti volti i regali
per ber fino a domani, anche a dopo domani
caro ministro porco ciccione
ti venga un colpo in mezzo al cenone


Questa sera la vigilia di Natale
i regali devo ancora comprare
non so proprio come fare
telefono a Marco mi vado a sbronzare
al tavolo con la pinta in birreria
parlando di questa vita che ci vola via
un coglione di sicuro progressista
canta ancora sei il primo della lista

Questa la notte dei regali
ne abbiamo tanti anche per voi
spacciatori compagni e perbenisti
siamo pronti per servirvi


Una rissa travolgente e scatenata
questa proprio una bella serata
calci e pugni facce segnate
i nemici son troppi si mette male
ma ecco finalmente gli altri arrivare
i porci ora in fuga la schiena mostrare
ed anche stasera niente cambiato
sar anche natale ma a me non sembrato

Questa la notte dei regali
ne abbiamo tanti anche per voi
spacciatori compagni e perbenisti
siamo pronti per servirvi


Ma ecco dalla porta una ragazza entrare
una skinheadgirl niente male
botts bretelle giarrettiere
visino carino e un gran bel sedere
seduta con noi al tavolone
ecco ripartire un'altra ordinazione
le gole si riempion di birra e di canzoni
non basta solo un giorno per sentirsi buoni

Questa la notte dei regali
ne abbiamo tanti anche per voi
spacciatori compagni e perbenisti
siamo pronti per servirvi

la..la..la...la....la
la..la..la...la....la
la..la..la...la....la
la..la..la...la....la
la..la..la...la....la
la..la..la...la....la