Canzoni

BALLATA DI UN PIED NOIR

Anno: 1967

Gruppo: Europa CiviltÓ

Testo: Pino Tosca | Musica: Michele Condemi |

Menu


Mi presento: Jean-Marie;
professione: terrorista,
in azione sempre solo
alle prese col tritolo.

Ho trent'anni e cento donne
ma alla macchia son da solo,
per amici ho la mitraglia
e una faccia da canaglia.

La mia vita la consumo
tra la Casbah e un po' di fumo,
me ne frego dei milioni
sputo in faccia ai pi¨ minchioni.
Tutti voglion le mie ossa:
yankees, Algeri, Francia ed ONU,
ma il mio cuore se ne frega,
son trent'anni che non prega.

Poliziotti e rinnegati
sono tutti indaffarati:
c'Ŕ una taglia sul ribelle,
vender˛ cara la pelle.
L'altra notte, una spiata:
ai barbouzes m'hanno venduto,
Jean-Marie l'hanno beccato
con un colpo ben centrato.

Sono morto senza un fiore,
sono morto senza un prete,
sono morto come un cane,
hanno pianto le puttane.
Addio vita pien di dannati
commissari e magistrati,
nell'Inferno me la spasso
malmenando Satanasso.

Note

Brano del novembre 1967, dedicato all'OAS