Canzoni

INTOLLERANZA

Anno: 1990

Gruppo: MASSIMO MORSELLO

Testo e musica: Massimo Morsello |

Che ogni giorno che passa come un treno che arriva e c' qualcuno che aspetta
Mentre il cuore ti suda nel vedere la gente che sorpassa di fretta
E la pioggia che cade come fosse un sergente ti strappa dal letto
C' qualcuno che chiede, c' qualcuno che fruga e c' qualcuno sospetto,
Ma un amore in soffitta come fosse un mantello che ti scalda le spalle
un amico lontano chiuso dentro ad una cella che si guarda le stelle!

Ed lontano dal mare e non lo puoi tollerare
Allora esprimi la tua intolleranza e facci un bastone con cui poterti rialzare
Prendi a calci la vita come fosse un somaro che non vuol camminare
Un sasso da strada che non vuol rotolare per quello che vale!

La violenza che hai dentro come il tuo passaporto e di fuoco le spalle
un tuo messaggio lasciato, un'impronta diversa ed una preghiera alle stelle
La gente che hai intorno che non ti riconosce, che ti fredda lo sguardo
Tu hai la forza del vento, hai la storia del vento e del vento hai il ricordo
Ed ogni amico che parte un bicchiere che si alza ed una stretta di mano,
Ma il tuo sguardo pi forte e i tuoi sogni pi veri lo proteggono bene!

Non lo vedrai ritornare e non lo puoi tollerare
Allora scaglia la tua intolleranza verso la notte per non farla calare
Accendi un fuoco nella tua vita che si riscaldi o che si lasci bruciare
Per quello che vale una vita normale una feccia nel cielo!