Canzoni

CAMPI DI BATTAGLIA

Anno: 1990

Gruppo: DARKO

Testo e musica: Vincenzo Donnici |

Menu


Camminare da soli
senza fermarsi mai,
passi lenti e il futuro
non arriva mai .
Camminare di notte,
lucciole nel silenzio,
questo cielo invitante,
l' ironia dentro noi .
Scivolando nel buio,
scivolando pi in l,
il futuro una macchia lontana
che non arriva mai .
Campi di battaglia,
sentirai anche tu
un suono di mitraglia
e un cielo blu
e un cielo blu .
Campi di battaglia,
favole e mai pi,
se il vento ci accompagna
dov'eri tu,
dov'eri tu .

Armi in pugno e coltelli,
figli dell'ipocrisia,
ci guardiamo negli occhi,
questa strada non la mia .
All'assalto ma tu,
tu che sei come me,
tu che ascolti e non parli,
dimmi almeno perch .
Scivolando nel buio,
scivolando pi in l,
il futuro una macchia lontana
che non arriva mai .
Campi di battaglia,
sentirai anche tu
un suono di mitraglia
e un cielo blu
e un cielo blu .
Campi di battaglia,
favole e mai pi,
se il vento ci accompagna
dov'eri tu,
dov'eri tu .

Note

"L'invito alla ribellione per tanti, ai giovani in particolare, che non riescono ad accettare un sistema che tende all'omologazione collettiva. La speranza di un esame critico e di un approfondimento culturale per quanti "figli dell'ipocrisia" devono saper reagire" (Intervista agli autori 1990)