Canzoni

COCKLES AND MUSSELS (MOLLY MALONE)

Anno: 1850

Gruppo:

Testo e musica: (Anonimo) |

In Dublin's fair city,
where the girls are so pretty,
I first set my eyes on sweet Molly Malone,
As she wheeled her wheel-barrow,
Through streets broad and narrow,
Crying, "Cockles and mussels, alive alive oh!"

"Alive-a-live-oh,
Alive-a-live-oh",
Crying "Cockles and mussels, alive alive oh".

She was a fishmonger,
And sure 'twas no wonder,
For so were her father and mother before,
And they both wheeled their barrow,
Through streets broad and narrow,
Crying, "Cockles and mussels, alive, alive oh!"

"Alive-a-live-oh,
Alive-a-live-oh",
Crying "Cockles and mussels, alive alive oh".

She died of a fever,
And no one could save her,
And that was the end of sweet Molly Malone.
Now her ghost wheels her barrow,
Through streets broad and narrow,
Crying, "Cockles and mussels, alive, alive oh!"

"Alive-a-live-oh,
Alive-a-live-oh",
Crying "Cockles and mussels, alive alive oh".

Note

Il brano appartiene alla cultura musicale popolare gaelica ed Ŕ dedicato ad una figura che non si sa se sia realmente esistita ma che viene convenzionalmente identificata con una giovane venditrice di pesce del villaggio di Howth, a nord di Dublino, morta in giovane etÓ a causa di una non meglio specificata febbre.

Ignota Ŕ la data di composizione della canzone, che dovrebbe comunque essere stata scritta in Scozia nella seconda metÓ dell'Ottocento. Ugualmente sconosciuto Ŕ l'autore (o gli autori) del testo e della musica. Il brano non venne mai edito ufficialmente prima degli anni ottanta del XIX secolo e la sua pubblicazione avvenne contestualmente a quella di uno scritto che trattava dello stesso argomento da parte dello scrittore di Edimburgo James Yorkston.
Molti ritengono comunque che il brano dedicato a Molly Malone sia pressapoco coevo al celebre motivo musicale folk My Darling Clementine scritto da Percy Montross intorno al 1880.