Canzoni

L'ONDA

Anno: 1999

Gruppo: AURORA

Testo e musica: Aurora |

E' un'onda che si alza dalle periferie
e monta per le scuole passa per le acciaierie
incombe sui quartieri della ricca borghesia
e fa tremare i palazzi della colta ipocrisia
un fuoco che esplode dall'alto di un vulcano
che divora ci che incontra calando verso il piano
puro come il sole e abbatte le barriere
che incontra nel suo viaggio contro i servi del potere
folgore che esplode dal cielo in tempesta
il tuono che rimbomba la nostra protesta
la mano che strappa la maschera al buffone
a chi lotta per guadagno e non per passione
non una protesta, non un'utopia
una presa di coscienza, una rabbia che anche mia
un popolo che si desta dal sonno e dal torpore
e scaglia il suo dissenso sui signori del potere
non sono solo slogan, non scritto su un muro
che la guerra poi la vince chi resiste e tiene duro
Perch questa nostra gioia o questa voglia di danzare
son la nostra guerra, comincino a tremare
quei servi del potere che vogliam scacciare
il popolo con noi, chi vi potr salvare?
E' ormai giunta l'ora della resa dei conti
sar fatta giustizia nei vostri confronti.