Canzoni

LO STUDENTE

Anno: 1998

Gruppo: AURORA

Autori: Vikingo | Persiko

Signor professore lei sa cosa giusto
perdoni il mio ardire non mi guardi con disgusto
se sabato scorso la scuola ho marinato
perch a un gran corteo di studenti sono andato
per dire a un ministro inebriato dal potere
che non basta una riforma che non basta
una riforma per comprare il mio sedere
Quei cinque in italiano una cosa un p scorretta
lei pensi quel che vuole ma rispetti la mia ottica.

Lei mi chiami sovversivo pazzo rivoluzionario
ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro
solo professore una questione morale
lei buono e sta nel giusto mentre io sono il male.

E se dico che queg'anni ci insegnano qualcosa
che non sono affatto bui che
sono un'alba assai radiosa
e se i suoi diciotto anni sono Valle Giulia e il '68
non si permetta di dir niente se per i miei ideali lotto
io voglio solo difendere la mia gente e la mia storia
da tutti quei bastardi cui da fastidio la memoria
infondo cosa dire sono solo uno studente
e voi siete tanti a dire non me ne frega niente.

Lei mi chiami sovversivo pazzo rivoluzionario
ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro
solo professore una questione morale
lei buono e sta nel giusto mentre io sono il male.

Signor professore oramai lei mi ha stufato
non posso pi restare a guardare ammutolito
le sue belle lezioni di storia e di morale
a dirci cosa giusto e come estirpare il male
ormai ho capito qual' il suo sporco gioco
a plagi giovani menti ci si mette poco
In fondo do fastidio e me ne rendo conto
come non giustificare chi mi vorrebbe morto
quei figli del potere e delle sue dottrine
scagliati sui ribelli e pronti con le ghigliottine
che mi aspettano all'uscita di scuola o sul portone
per far giustizia nel nome del padrone.

Lei mi chiami sovversivo pazzo rivoluzionario
ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro
solo professore una questione morale
lei buono e sta nel giusto mentre io sono il male.

Lei mi chiami sovversivo pazzo rivoluzionario
ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro
solo professore una questione morale
lei buono e sta nel giusto menre io sono il male.

Note

A SCUOLA OGNUNO DI NOI HA AVUTO ALMENO UN PROFESSORE SESSANTOTTINO, OGNUNO DI NOI SI ALMENO UNA VOLTA SCONTRATO CON UN PROFESSORE PARLANDO DI DIRITTI DEGLI STUDENTI, QUALCUNO DI NOI HA PAGATO CON VOTI BASSI LE SUE IDEE POLITICHE, MOLTI DI NOI SONO ANCHE DOVUTI PASSARE ATTRAVERSO CONFRONTI FISICI PUR DI POTER AFFERMARE LE PROPRIE IDEE.
QUESTA CANZONE DEDICATA AI NOSTRI ANNI DI POLITICA STUDENTESCA, ALLA PASSIONE CHE DA ALLORA FORTE CI BRUCIA DENTRO.


INTRO, STROFA E RIT.
MI- / SOL / RE