Rassegna Stampa

Saluti romani e tafferugli

Testata: IL TEMPO

Data:29 agosto 1995
Autore: Romano Forte
Tipologia: Reportage concerto

Locazione in archivio

Stato:Copia
Locazione: ASMA,RS2-0006,65

Torna alla Rassegna Stampa
Cisterna - La manifestazione "Cisterna d'Estate 95" prima che fatto di cronaca nera, diventa un caso politico con un'appendice giudiziaria. La serie di spettacoli programmati con il patrocinio dal Comune , infatti, inciampata ieri l'altro proprio durante la serata che avrebbe dovuto vedere l'esibizione dei complessi musicali locali. Una pagina e un clima che rievocano il peggior '68. I fatti. Piazza 19 settembre, ore 21,30. Area gremitissima. La stima dei carabinieri di circa 5000 presenti. In attesa dell'esibizione dei 270bis un gruppo di giovani ineggia al complesso che saluta romanamente. A poca distanza, un 23enne Marco Giusti del circolo progressista, replica a quei saluti con il grido "sporchi fascisti". La reazione dei neri immediata. Colpiscono il giovane con un pungo alla testa e un calcio alla gamba. Carabinieri e polizia, presenti in forze, intervengono tempestivamente e ripristano l'ordine garantendo la prosecuzione della manifestazione. Nel frattempo il Giusti sparisce. Diranno che ha bisogno di cure. Un certificato medico esibito ai carabinieri gli da due gironi di prognosi.< quanto basta per far dichiarare al giovane che adir le vie legali per la punizione dei facinorosi. Per Mauro Bruno invece direttore di Cisterna Estate '95 " falso che si sia inneggiato al fascismo. Ho la video cassetta della manifestazione registrata, afferma, e mi riservo la sua attenta visione. Ho anche chiesto tutti i testi delle canzoni cantate dai 270bis, nome del complesso musicale scaturito dall'articolo del codice penale sull'associazione eversiva,. So che in molti loro testi fanno apologia ma questo l'altra sera non accaduto.


Gruppi citati

270 BIS

Concerti:

Concerto:1995-Agosto