Le Sedi ed i Comandi della R.S.I. a Torino – Comandi militari

Elenco delle sedi dei comandi e dei reparti militari a Torino durante la Repubblica Sociale Italiana.

Guardia Nazionale Repubblicana Comando Provinciale
Comando Ispettorato Generale
Comando Cittadino
Scuola Allievi ufficiali
Sede G. N. R. di Frontiera
Caserma A. Lamarmora – Via Asti, 22 (1)
Caserma Podgora – Via Santa Croce (2)
Caserma Bergia – P.zza C. Emanuele, 4 (3) 
Castello di Rivoli (4)
Castello di Moncalieri (5)
Battaglione Ordine Pubblico (O.P.) Sede Caserma A. Lamarmora – Via Asti, 22 (1)
Brigata Nera “Ather Capelli Sede
Comando Generale
Caserma L. Riva – Via Cernaia, 23 (6)
Via Verdi, 24
Gruppo Corazzato “Leonessa” Comando
Gruppo Carri
1ª Compagnia
Castello di Moncalieri (5)
Caserma A. Lamarmora – Via Asti, 22 (1)
Caserma L. Riva – Via Cernaia, 23 (6)
 Legione Milizia Ferroviaria  Sede Caserma A. Lamarmora – Via Asti, 22 (1)
 Reparto Anti Partigiani (R.A.P.) Comando Provinciale, Ispettorato e Militi
Militi
Scuola di Guerra – Via Arsenale
Caserma F. di Savoia – C.so Valdocco, 9 (7)
 Reparto Arditi Ufficiali Alloggiamenti Albergo Sitea – via Carlo Alberto 23
Servizio Ausiliario Femminile  Sede Corso Montevecchio trasferita poi in
C.so Duca di Genova 9 Bis (8)
 Xª Mas Comando
Reparti
Caserma Montegrappa – C.so IV Novembre, 3
Albergo sul Po e Circolo Eridano.
Raggruppamenti Speciali Sede
Sede
Caserma Cavalli – C.so V. Emanuele II, 130 (9)
Caserma Montegrappa – C.so IV Novembre, 3
Centro Arruolamento SS Italiane Sede Via Arcivescovado, 2

(1) Caserma Alessandro Lamora Via Asti, 22
  La Caserma Dogali fu costruita nel 1887 per ospitare un reggimento di Fanteria. Nel 1921 viene intitolata ad Alessandro Lamarmora e nel corso degli anni ospita diversi reparti. Dopo l’8 settembre 1943 ospita il comando Provinciale della GNR e il Battaglione Ordine Pubblico e diventa anche un luogo di detenzione. Dopo la guerra la caserma torna all’esercito che la utilizza fino al 2009, quando una parte viene dismessa. Nel 2015 l’edificio viene venduto alla Cassa Depositi e Prestiti.
(2) Caserma Podgora  Via Santa Croce
  Costruito alla fine del ‘600, il palazzo che ospitava la caserma era in origine un prestigioso istituto per l’educazione delle figlie dei nobili, il convento di Santa Croce, Dai primi anni dell’Ottocento, dopo le confische napoleoniche, fu convertito dapprima in Ospedale Militare e successivamente nella sede della Caserma del Corpo dei Carabinieri. Convertito nel dopoguerra in struttura universitaria, ospita attualmente il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi.
(3) Caserma Chiaffredo Bergia P.zza Carlo Emanuele, 4 
  Palazzo settecentosco originariamente deputato ad ospitare il Collegio delle Provincie, fu la sede storica dei Carabinieri Reali fin dalla loro costituzione nel 1814. Nel periodo della RSI fu sede di alcuni reparti militari per tornare ai Carabinieri nel dopoguerra, che tutto lo utilizzano come sede del Comando della Regione Piemonte.
(4) Castello di Rivoli Piazza Mafalda di Savoia – Rivoli (TO)
   Costruito tra il IX e il X secolo, nel 1863 fu affittato dall’amministrazione di Rivoli che ne fece una caserma fino a quando lo acquisto nel 1883 e vi trasferì anche la biblioteca civica. Nella R.S.I. fu sede della scuola allievi ufficiali della GNR. Lasciato in stato di abbandono nel dopoguerra fu ristrutturato tra il 1980 e il 1984 e divenne sede (dal 1984) del Museo D’Arte Contemporanea.
(5) Castello di Moncalieri Viale Rimembranza, 1 – Moncalieri (TO)
   Storico castello di Moncalieri, nel 1921 divenne sede del I Battaglione dei Carabinieri Reali. Nel 1943, durante la Repubblica Sociale, fu occupato dalla Guardia Nazionale Repubblicana di Frontiera e dalla “Leonessa”. Nel 1945 venne nuovamente destinato ai Caribinieri che lo utilizzano tutt’ora.
(6) Caserma Luigi Riva Via Cernaia, 23
  Costruita nel 1864 come sede dei Carabinieri Reali, prese il nome dall’omonima battaglia della guerra di Crimea, Cernaia. Durante la Repubblica Sociale venne intitolata al triumviro Luigi Riva ed ospito 1ª Compagnia del G. C. “Leonessa”. Dopo la guerra ritornò sede dei Carabinieri come Caserma Cernaia.
(7) Caserma Ferdinando di Savoia  Corso Valdocco, 9
  Palazzo costruito nella seconda metà dell’ottocento come sede del Reggimento di Artiglieria Pesante nel secondo dopo guerra è diventato un commissariato della polizia di stato.
(8) Corso Duca di Genova 9 Bis Corso Stati Uniti 9 Bis
   Attualmente sede dell’Hotel Italia.
(9) Caserma Cavalli Demolita (Corso Vittorio Emanuele II, 130)
  Costruita nel tardo ottocento, era una caserma di Cavalleria con Panificio Militare, fu danneggiata dai bombardamenti del 1942 e del 1943. Nella Repubblica Sociale fu utilizzata come sede dei Raggruppamenti Speciali. Abbandonata nel dopoguerra fu demolita negli anni ’70. Sull’area dove sorgeva la caserma nella seconda metà degli anni ’90 fu costruito il Palazzo di Giustizia.

Torna a Le Sedi ed i Comandi della Repubblica Sociale Italiana a Torino

Pagina redatta il 26 gennaio 2018


Commenti all'Articolo


Tutti i diritti sono riservati "Associazione Culturale Lorien" - La riproduzione è concessa a patto di citarne la fonte.