Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

GUGLIELMONE E… L'ECO

Anno 1918
Son solo... nessun mi parla, (Parla)
Come parlare... se niun è meco? (Eco)
L'Eco?... dimmi se il destin ho certo. (Certo)
Sai, io sono il gran guerriero, (Ero)
Perche non lo sarei più? (Più)
Dove vinsi è mia quella terra, (Erra)
Son sempre l'invincibile, (Bile)
Dell' Intesa son il terrore. (Errore)
Wilson mi provoca ? (Oca)
Lo eolpirô alla schiena, (Iena)
Sopraffar saprô la cosa, (Osa)
Perché son forte ancora. (Ora ! ?)
Non ho il cervello sporco, (Poreo)
Son questi i gran momenti (Menti)
Di vincere o morire. (Ire)
L'Europa è un ovile, (Vile)
Con me sarà un gran tempio. (Empio)
Penso Tltalia e mi rattristo (Tristo)
Non potrô far mia giammai? (Mai)
Son cristiano, ariano, ebreo, (Reo)
Son con Dio e con Satana ; (Satana)
E colFAustria il soccorso, (Orso)
Col Turco e Bulgaria (Ria)
Ho la vittoria pronta. (Onta)

Eppur ho un certo non so che (Che)
Che mi turba : Veglio o sogno ? (Sogno)
Sono potente o sono pazzo? (Pazzo)
Ah ! dimmi, infernal Eco, (Eco)
Sarò vincitore si o no? ( No)
Eco!... Ah!... Fantasma della morte (Morte)
Autore - Titaniu Globi
Scherzo veridico
Parla GUGLIELMONE. (Risponile L'eco)

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online