Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

ACCIAIO

Anno 1938
Urlano le sirene al primo sole
E tutta si ridesta 1'officina.
Rugge il motore e fremono gli acciai,
S'avvampa di faville la fucina.
Risplende, su l'incudine sonante,
L'acciaio, in una gloria scintillante !

Acciaio
Vanga feconda,
Mazza tenace
Tu sei gioconda
Canzon di pace.
Lama lucente
Che il pugno serra,
Tu sei possente
Inno di guerra !


Urlaron le sirene e 1'officma
Die, coi pugnali, gli animi temprati.
Tramava il mondo... ma brillasti, acciaio,
E tutti i nodi furono tagliati !
E ne la gloria ti levasti fiero,
Pił risplendente, a salutar 1'Impero.

Acciaio
Vanga feconda,
Mazza tenace
Tu sei gioconda
Canzon di pace.
Lama lucente
Che il pugno serra,
Tu sei possente
Inno di guerra !
Autore - Giacinto della Cananea- Manlio Steccanella
Colleferro, 2 Marzo XV

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online