Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

FRA LE SABBIE NON PIU' DESERTE

Anno 1958
Fra sabbie non pił deserte
sono qui di presidio per l'eternitą
i ragazzi della FOLGORE
fior fiore di un popolo e di un esercito in armi
caduti per un'idea senza rimpianti
onorati dal ricordo dello stesso nemico
essi additano agli italiani
nella buona e nell'avversa fortuna
il cammino dell'onore e della gloria.
Viandante arrestati e riverisci.
Dio degli eserciti accogli gli spiriti di
questi ragazzi in quell'angolo del cielo
che riserbi ai martiri e agli eroi
Autore - Alberto Bechi Luserna
L'autore del testo era un Tenente Colonnello dei Paracadutisti

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online