Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DEL GRANO

Anno 1936
Nel tuo seno fecondo accogli il chicco,
O madre terra, cui aratro e zappa
FeconditÓ ti accrebbero, e pi¨ ricco
Fecero il contadin di speme e fe',

L'agricoltor che sogna
E il suo tesoro agogna:

Sorridi al sole,
O spiga bionda,
Tua dea Ŕ Cerere
Buona e feconda !
Ondeggia al vento,
O spiga di oro,
De l'iiman genere
Sei gran tesoro !


In primavera, quando il campo Ŕ verde,
Alta vola nel ciel la lodoletta,
E canta lodi al sole e poi si sperde
Portata in altro campo da 1' auretta.

Sogna l' agricoltor
Il suo pi¨ gran tesor :

Sorridi al sole,
O spiga bionda,
Tua dea Ŕ Cerere
Buona e feconda !
Ondeggia al vento,
O spiga di oro,
De l'iiman genere
Sei gran tesoro !


Quando biondeggia il grano ne l'estate,
Di qia di lÓ la quaglia canta ognor;
Tutte le sue strofette ha dedicate
Al ciel perchŔ protegga il gran tesor.

Sorridi, o cielo bello,
Ti invoca anche l' augello.

Sorridi al sole,
O spiga bionda,
Tua dea Ŕ Cerere
Buona e feconda !
Ondeggia al vento,
O spiga di oro,
De l'iiman genere
Sei gran tesoro !


Su l'aia il grato odor del gran falciato
Entra nel petto adusto di chi l'ha,
Dopo lavoro ed ansie, procurato
Pel bene proprio e de 1' umanitÓ.

Di gaudio il core inonda
La bella spiga bionda.

Riposa al sole,
O spiga bella ;
Pi¨ ben ti vuole
L' agricoltor,

Che ti fe' nascere,
Che ti fe' crescere
Tra le ansie e i palpiti,
Col suo sudor.


Com'Ŕ bella la trebbia ! che gran festa!
Si ammucchia il grano dal gradito odor,
Ne l'opera nessun nessun si arresta
Per conservare il frutto del Iavor.

Allora si pu˛ cantare,
Allora si pu˛ danzare.

Saluta il sole,
Chicco divino,
Va' nei granai,
Poi al molino ;

Pi¨ ben ti vuole
L' agricoltor,
Che ti fe' nascere
Col suo sudor


Evviva evviva Il chicco d'or
Autore - Michele Sipari- Maria Koelman

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online