Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DELL’AUSILIARIA

Anno
Canta giovinezza
la canzone del cuore
presa dall’ebbrezza
del suo sacro ardore.
È la Patria amata
che rinasce alata
la Patria che di luce splende ognor.

Noi ci recherem in guerra
se la Patria lo vorrà.
Morirem su nostra terra
se l’Italia vive
bello pur sarà.
È nata dal dolore
nel cuor la fiamma ardente
che le ali ci darà.
È la nostra prima guerra
lo giuriam, si vincerà.

Fiore della gente,
mito della Storia,
simbolo vivente
d’ogni nostra gloria.
Canto della guerra,
spirto della terra,
canto che le ali ci darà.

Noi ci recherem in guerra
se la Patria lo vorrà.
Morirem su nostra terra
se l’Italia vive
bello pur sarà.
È nata dal dolore
nel cuor la fiamma ardente
che le ali ci darà.
È la nostra prima guerra
lo giuriam, si vincerà.

Donne del Fascismo,
madri dei Caduti,
sogno d’eroismo
dei figli perduti,
il vostro grido vale
contro tutto il male.
Italia e Duce, non potran perir.

Noi ci recherem in guerra
se la Patria lo vorrà.
Morirem su nostra terra
se l’Italia vive
bello pur sarà.
È nata dal dolore
nel cuor la fiamma ardente
che le ali ci darà.
È la nostra prima guerra
lo giuriam, si vincerà.
Autore - (Anonimo)- E. A. Mario
Sull’aria di “Ci vedremo in primavera” di E. A. Mario (Giovanni Ermete Gaeta)

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online