Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DELLA LEGIONE UNIVERSITARIA "PRINCIPE DI PIEMONTE"

Anno
Il nostro canto, o Duce, è un giuramento
che si rinnova con novello ardor;
oggi, doman, per sempre, in ogni istante
è pronto il braccio e saldo il nostro cuor.
O Patria sacra, il nome tuo risplende
siccome quel di Roma e ancor di più,
sull'aspre e forti vette dei cimenti
lo porterem cori balda gioventù.

Nell'abbagliante sole
d'Italia brillerà
più grande e ancor più bella
Romana Civiltà.
In alto l'orifiamme,
il simbol dell’Imper,
esempio d'ogni ardire,
di forza e di pensier.


E, gli Atenei saran fucine sacre
di nuovi e forti ingegni, d'ogni età;
la schiera del martirio e degli Eroi
al primo appello si rinnoverà.
Ed alla fiamma ardente del Fascismo,
che tempra i cuori e insegna a ben soffrir,
noi per il Re, l'Italia e per il Duce
ci batterern per vincere o morir.

Nell'abbagliante sole
d'Italia brillerà
più grande e ancor più bella
Romana Civiltà.
In alto l'orifiamme,
il simbol dell’Imper,
esempio d'ogni ardire,
di forza e di pensier.
Autore - De Muro- Fiorillo

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online