Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DEL REGGIMENTO (94° Fanteria)

Anno 1928
Nostra è la vittoria, noi i veri guerrier
del Novantaquattro siamo i Mitraglieri.

Palpita un sol cor
Forti siam d'una favella
Baldi, il Tricolor
Ci raduna ed affratella;
Siamo il patrio amor
Che nostre anime suggella,
Giovanile ardore
Farà sempre in noi fiorir.

Fieri dell'onore
Che ci da l'Itala Stella,
Noi sapremo ognor
Volere, vincere o morir.

Il latin sangue bollente (la Brigata e i suoi color)
Ch'è vigor di nostre vene (la Brigata e i suoi color)
L'aspre e barbere catene
Già pei secoli, pei secoli spezzò.
E a noi fanti sorridenti (Evviva il RE)
La vittoria diede allori :
Voi, ci disse, i miei fattori
Siete, sempre voi e per voi sempre sarò.

Qual furente un uragano
Si scatena e tutto strugge,
Qual leon che fiero rugge,
Se l'assalto si librò;
Tali noi sui monti e al piano,
Primi accorsi alle frontiere
Sconvolgemmo le barriere
Che il nemico un dì segnò.

Del Novantaqnattro il vanto (la Brigata e i suoi colori)
Risponde su Monfaloone (la Brigata e i suoi colori)
E il ricordo dell'agone
Sul Vertoiba eterno sta.
E il Berretta e il Piave infranto (Evviva il RE)
Nella gloria sua divina
Pel valor della « Messina »
Inni al cielo, al ciel ognor dirà.
Autore - (Anonimo)

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online