Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI FASCISTI

Anno 1927
Siamo fiaccole di vita,
siamo l'eterna giovent¨,
che conquista l'avvenir
di ferro armata e di pensier.
Per le vie del nuovo Impero
che si dilungano sul mar,
marceremo come il Duce vuole,
dove Roma giÓ pass˛.

Bocche di porpora ridenti,
date amor, date amor,
e noi domani a tutti i venti
daremo il tricolor.

Oh nude stanze,
fredde, squallide nell'ora di studiar!
Dove speranze,
sogni, canti, pur ci vengono a trovar!

A noi veglianti,
sui volumi d'ogni scienza e d'ogni etÓ,
il dovere gridi: (1)
Per l'Italia e per il duce
eja, eja, eja, alalÓ!
Autore - Vittorio Emanuele Bravetta- Giuseppe Blanc
Varianti:

(1) gridano i nostri morti

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online