Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DEGLI AVIERI (PIU' IN ALTO)

Anno 1928
Più in alto, più in alto,
con l’Ala e col cuore!
Vessillo d’assalto,
su noi il Tricolore!
Avieri d’Italia,
nell’aria l’Impero,
mai grido più fiero
nel cielo vibrò.

Più in alto sul mare,
più in alto sui monti,
siam pronti a varcare
gli estremi orizzonti;
lo stormo dell’aquile
nel sole che ammalia
a gloria d’Italia
superba volò.

Col braccio robusto
seguiamo la strada
che Cesare Augusto
aprì con la spada.
La ruota volubile
fermò la fortuna
sull’ala che aduna
l’antica virtù.

Aviere, d’acciaio
è il cuor nel motore
e palpita a paro
col tuo uman cuore.
Nel rombo dell’elica
c’è l’italo vento,
del gran firmamento
signore sei tu.

Fa grido di gioia,
pilota all’assalto,
ripeti: “Savoia!”,
volando più in alto.
E sia canto fulgido
dell’ala rapace,
in guerra ed in pace
Iddio salvi il Re!
Autore - Fausto Salvatori- Giulio Cesare Camussi

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online