Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

GLORIA AL DUCE

Anno
L' Alma Mater, nel suo core
Il gran nome incise, e sta,
Onorando il Condottiero
Delle patrie idealitÓ.
Da San Giusto alle Lagune
La colomba lieta vien;
Tutto Ŕ azzurro dove un giorno
Era livido il seren.


Dalle Alpi, all'Etna, al mar,
╚ di plauso un delirar
Al suo fato
Dimenticato,
II martirio si lev˛, per benedire !
Ed or giace
In quella pace
Che immortala il sacrificio, e lo premi˛!


L' Idra rossa si convelle
Sotto il pie di chi spieg˛
Il redento Tricolore,
Dove 1' Aquila torn˛,
Come un angue striscia e lambe,
Pronta al morso traditor ;
Ma sul brando del Glorioso
Denti e bava lascia ognor.

Caporetto invano odi˛
Quel che il Piave vendic˛!
Dei Caini
A noi vicini
Va disperso l'empio seme maledetto !
Alba nuova
In ardua prova,
Oste Sacra fu, la balda giovent¨ !


Non il suoi d' iconoclasti,
Ma il sacrano deli' amor !
Questo il canto ed il ruggito
Del Leone redentor,
Ed ei passa intemerato,
Generoso nel poter,
Mentre il popolo risale
Al suo dritto ed al dover.

E la Storia eternerÓ
L' epopea che innanzi va !
Fiori, Fiori,
E in alto i cuori,
LÓ sul faro che infiamm˛ le giovinezze !
Quarta Italia.
Il mondo ammalia !
Gloria al Duce. Gloria al dio liberator !
Autore - A. Pansini- Cesare Pedrotti

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online