Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

AL DI LA' DEL PIAVE [Fanteria]

Anno 1926
I VERSIONE

Di l, di l del Piave
ci sta un'osteria.
L c' da ber - e da mangiare
ed un buon letto da riposar.

E dopo aver mangiato,
mangiato e ben bevuto,
se vuoi venire mia bella mora,
questa l'ora di far l'amor.

Ma s che vegneria
per una volta sola.
Per ti prego - lasciarmi stare
che son figlia da maritar.

S'eri da maritare
dovevi dirlo prima.
Mai sei stata - coi fantaccini,
non sei pi figlia da maritar.

Son stata coi fanti
ma senza far l'amore ...
Lo sai che senza - fare l'amore
con il fante non si pu star!

E dopo nove mesi
nato un bel bambino.
Per biberone - le bombe a mano
e in testa l'elmo del fantaccin!
II VERSIONE (1928)

Di l, di l del Piave
ci sta un'ostera.
L c' da bere e da mangiare
ed un buon letto da riposar.

E dopo aver mangiato,
mangiato e ben bevuto,
se vuoi venire mia bella mora,
quest' l'ora di far l'amor.

Ma s che vegneria
per una volta sola.
Per ti prego di lasciarmi stare
che son figlia da maritar.

S'eri da maritare
dovevi dirlo prima.
Mai sei stata coi vecchi fanti,
non sei figlia da maritar.

Son stata coi fanti
ma senza far l'amore ...
lo sai che senza - fare l'amore
con i fanti non si pu star.

E dopo nove mesi
nato un bel bambino.
con l'elmo in testa ed il fucile
era un baldo soldatin.
Autore - (Anonimo)
Adattamento dei fanti della canzone degli alpini "Di Qu di L dal Piave".

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online