Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DELLA SQUADRA D’AZIONE “GIOVANNI RANDACCIO” DI MILANO

Anno
Noi siamo i componenti la “Randaccio”,
del Fascio squadra ardita, forte e fiera,
s’abbassa innanzi a noi il pussista straccio
mentre gioisce al vento la bandiera
dei tre colori sacri dell’Italia!

Avanti la “Randaccio”,
tra il fuoco e la mitraglia,
contro i pussisti tutti
si ingaggerà battaglia,
il Fascio trionferà,
la fiamma non morrà,
per la vittoria ardita
eja, eja, alalà!

Siam figli delle Fiamme tutte nere,
dell’arditismo sacro e immacolato,
pei nostri eroi caduti alle frontiere,
d’Italia e del Carnaro abbiam giurato
di far la pelle a tutti i traditori!

Avanti la “Randaccio”,
tra il fuoco e la mitraglia,
contro i pussisti tutti
si ingaggerà battaglia,
il Fascio trionferà,
la fiamma non morrà,
per la vittoria ardita
eja, eja, alalà!

Portiamo di Randaccio qui sul petto
il distintivo sacro e immacolato,
trema il pussista vile al suo cospetto,
rammenta le sue infamie del passato,
quando ci preparava Caporetto!

Avanti la “Randaccio”,
tra il fuoco e la mitraglia,
contro i pussisti tutti
si ingaggerà battaglia,
il Fascio trionferà,
la fiamma non morrà,
per la vittoria ardita
eja, eja, alalà!
Autore - (Anonimo)- Vittorio Fassone
La canzone è stata scritta sull'aria del motivo napoletano "Tazz''e caffè.

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online