Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DEI FASCISTI DI CREMONA

Anno 1922
Sorridi Italia,
bellezza eterna;
confida Italia
donna superna.
A questi forti
l'alte tue sorti ;
come le verghe
son strette ali' ascia
la nostra fede
tutta si fascia.

O bolscevico, sgombra il sentier...
In terra italica tu sei straniar !
In terra italica tu sei stranier!


Non son le bombe
od il pugnale,
1'armi del dritto
dell' ideale.
Vedrai, o Madre,
le rosse squadre
presto ridotte
alla ragione
dal fermo cuore
della Nazione.

O bolscevico, sgombra il sentier...
In terra italica tu sei straniar !
In terra italica tu sei stranier!


Ai nemici il cuor
già trema quando
appare il nostro emblema;
si scolora al suo garrir
anche il «sol dell'avvenir»,
che l' eroica bandiera,
la temuta fiamma nera,
con fortuna e con ardore
sta di guardia al tricolor !
Autore - Angelo Riva

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online