Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

GIOVINEZZA [INNO DEGLI ARDITI]

Anno 1917
Del pugnale al fiero lampo
della bomba al gran fragore
tutti avanti, tutti al campo,
qui si vince oppur si muore!

Sono Ardito fiero e forte, (I.a)
non mi trema in petto il core,
sorridendo vo' alla morte
pria di andare al disonor!

Giovinezza, Giovinezza,
primavera di bellezza
della vita e nell'ebrezza
il tuo canto squilla e và. (R.a)


Allorché dalla trincea
suona l'ora di battaglia,
è la prima fiamma nera
che terribile si scaglia :

Col pugnale nella mano,
con la fede dentro il core,
ei s’avanza e va lontano
pien di gloria e di valor.

Giovinezza, Giovinezza,
primavera di bellezza
della vita e nell'ebrezza
il tuo canto squilla e và. (R.a)


Di Pontida il giuramento (2)
feci un dì per la mia terra,
esclamando : “ Guerra ! guerra ! “
all’austriaco invasore!

Farem libera la terra
dal nemico traditore
ed a Fiume il tricolore
Fiamma Nera pianterà.

Giovinezza, Giovinezza,
primavera di bellezza
della vita e nell'ebrezza
il tuo canto squilla e và. (R.a)


Dell'Orsini ho qui la bomba, (1)
ho il pugnale del terrore :
quando l’obice rimbomba
non mi trema in petto il cuore

La mia splendida bandiera
è di un unico colore :
è una fiamma tutta nera,
che divampa in ogni cuor!

Giovinezza, Giovinezza,
primavera di bellezza
della vita e nell'ebrezza
il tuo canto squilla e và. (R.a)


Sotto braccio di una bambina,
una piccola smorfiosa
trecce d'oro e labbra rosa
occhi azzurri come il mare.

Se ne va malinconia,
si dimentican gli affanni,
siamo giovani, abbiam venta'anni
l'avvenire non temiam.

Giovinezza, Giovinezza,
primavera di bellezza
della vita e nell'ebrezza
il tuo canto squilla e và. (R.a)
Autore - (Anonimo)- Giuseppe Blanc
VARIANTI:
I.a Sono giovane e son forte
R.a il tuo canto esulterà

Il brano è scritto sull'aria di sull’aria del “Commiato [Inno degli Studenti]” di Giuseppe Blanc.

(1)
Il 14 gennaio 1858, il patriota risorgimentale Felice Orsini lancia una bomba contro la carrozza imperiale di Napoleone III. L'attentato fallì, ma, l'Orsini, già noto ai francesi a causa dei tentativi d'insurrezione nel ducato di Modena venne condannato a morte.
(2)
Il 7 aprile del 1167 venti comuni lombardi sancirono a Pontida (piccolo comune vicino a Bergamo) l'alleanza, nota come Lega Lombarda, contro il Sacro Romano Impero di Federico Barbarossa

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online