Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

A TRIESTE

Anno 1914
Salve a te, terra, irredente,
Suoi di martiri e d'orci.
Or l'Italia finalmente
T'ha unita ai figli suoi !
E l'idioma sol favella.
Quel che Dante f immortal
Lo strartier pi non cancella
II confine ' natural !

Trieste sei nostra ! - A te i tre colori !
S'innalzino i cuori - Uniti ora siam !
E core e pensiero - Ha un palpito solo :
All'Italo suolo - Evviva gridiam !


Salve ! suoi d'immensi incanti !
Gi su te l'Itala stella
Spande i raggi suoi festanti,
E d'amor sol ti favella !
Or fiducia eterna in core
Ti sorrida ! Ognor sarai
Della Patria vanto e onore,
Sempre pi risplenderai!

Trieste sei nostra ! - A te i tre colori !
S'innalzino i cuori - Uniti ora siam !
E core e pensiero - Ha un palpito solo :
All'Italo suolo - Evviva gridiam !


O gran sogno irredentista,
Quanti martiri hai costato !
Ma pi cara la conquista
Se del sangue fu vorsato ! !
Bell'Italia, suol di prodi,
Hai segnato il tuo oamr.nir>,
Canta il mondo le tue lodi,
il tuo altissimo destin !

Trieste sei nostra ! - A te i tre colori !
S'innalzino i cuori - Uniti ora siam !
E core e pensiero - Ha un palpito solo :
All'Italo suolo - Evviva gridiam !
Autore - Alfredo Mariani- Ermenegildo Carosio

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online