Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DELL'ARTIGLIERE

Anno
Artiglieri! Corriamo all' appello
Che la Patria ai suoi figli ha lanciati
Ogni figlio d'Italia è soldato,
Su. corriamo sul fronte a pugnar !

Non è più sugli spalti dei forti.
Non è più dietro i muri possenti.
Non più attender l'offesa silenti,
Noi l'offesa dovremo portar.

Sulle vette più alte dei monti.
Sulle falde più impervie al cammino
Il nemico ci abbia vicino
Sempre ardita 1' azione a spiegar.

Sia 1' audacia genial che ci guidi
Neil' impiego dei nostri cannoni :
Se da lunge qualcuno non tuoni
Sempre avanti portar si potrà.


Non gli stenti, i perigli, la morte
Arrestarci potranno per via,
Ma sereni ogni sorte più ria
Per la Patria sapremo soffrir.

Oggi è nostra la gloria, artiglieri !
È ai cannoni pesanti e potenti
Che si vo'gon le spemi più ardenti
Della Patria e dei suoi difensor.

Sempre e ovunque! È di noi questo motto
Che racchiude una fede giurata.
Al Sovrano, alla Patria adorata
Questa fede giammai fallirà.

A nessuno essa dunque vacilli :
Dimostriam che il cuor nostro è ben saldo.
L' artiglier col suo spirto ognor baldo
La vittoria sorrider farà.
Autore - Ernesto Galeazzi- Nicola Moleti

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online