Archivio dei canti tradizionali e patriottici

 

Canzoni

INNO DEI BERSAGLIERI CICLISTI

Anno 1911
All'armi, all'armi, noi ciclisti!


Noi siamo dell'Italia i bersaglier,
Siamo ciclisti, i falchi della guerra,
Qual folgore piombiam, tremendi e fier

Rapidi come il vento andiam ognora,
ostacoli per noi non ha la terra.
La nostra ruota gira alla vittoria,
e forti abbiam le gambe e saldo il cuore.

Silente vola, la bicicletta,
passa la gola,i monti e la città,
laggiù è la gloria,essa ci aspetta,
con la vittoria che ci arriderà.

Del bersagliere, la baionetta,
l'orde straniere in fuga volge ognor,
ciclisti siamo,andiamo in fretta,
che i primi siamo, sul campo dell'onor !
ciclisti andiamo,andiamo in fretta,
che i primi siamo, sul campo dell'onor !


D'Italia bella siamo la schiera ardita,
Che innanzi a tutte l'altre dee pugnare
Italia cara a te la nostra vita.
Votata abbiam per vincere o morir.

Balza nel nostro petto il core audace
Sentiamo in noi la vita fluttuare,
Guida il nostro cammin. splendida face,
D'Italia nostra il fulgente avvenir.

Silente vola, la bicicletta,
passa la gola,i monti e la città,
laggiù è la gloria,essa ci aspetta,
con la vittoria che ci arriderà.

Del bersagliere, la baionetta,
l'orde straniere in fuga volge ognor,
ciclisti siamo,andiamo in fretta,
che i primi siamo, sul campo dell'onor !
ciclisti andiamo,andiamo in fretta,
che i primi siamo, sul campo dell'onor !
Autore - Camillo Liberanome- (Anonimo)
VARIANTI:

(1) I.a All'armi, all'armi, all'armi o bersaglieri


La musica venne ripresa durante nel primo dopoguerra dai fascisti che ne fecero il loro inno diffondendo la musica poi ripresa da enti e corpi militari i quali, con dei nuovi testi, ne fecero il loro inno.:

1921 ALL'ARMI [Inno Ufficiale dei Fascisti] Versi di: R. Ghiglia
1928 ALL'ARMI MITRAGLIERI Versi di: (Anonimo)
1933 ITALIA BELLA, ITALIA CARA Versi di: (Anonimo)

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Utenti online