Canzoni

ESTATEVI BENE

Anno: 1967

Gruppo: Cabaret e satira

Testo: (Anonimo) | Musica: Dimitri Girbanovski |

Menu


Per quest'estate
io non mi lagno
mi sono fatta
un costume da bagno.
E* un costume
molto di moda
pi dello smoking
e dell'abito a coda.
E' un costume
assai indicato
per chi lavora
per lo Stato.
E' un costume
universale:
un costume da bagno,
da bagno penale.

Corruzione bandiera
che talvolta ti porta in galera,
ma succede pi spesso
che spalanchi la via del successo.
Se ogni ladro va dentro
non c' traffico al centro
e se poi va all'inferno
non resta nessuno per fare un governo.

Per quest'estate
non mi lamento:
mi sono fatta
la casa a Agrigento.
E' una casa
molto giuliva,
una casa da morto,
una casa abusiva.
E non importa
se dopo frana;
tanto qualcuno
ci ha fatto la grana.
E' una casa
che m' assai cara:
una casa italiana
una casa a lupara.

Corruzione bandiera
che talvolta ti porta in galera,
ma succede pi spesso
che spalanchi le vie del successo.
Ogni giorno una festa,
ogni sera un'inchiesta,
ruba pure che tanto
passata l'inchiesta
gabbato lo santo.