Canzoni

PICCOLA DONNA

Anno: 1980

Gruppo: FABRIZIO MARZI

Autori: Fabrizio Marzi | Walter Jeder

Piccola donna, che penserai, nasino freddo
che aspetti il tram.
Piccola donna che sogni fai tra i rami secchi
davanti al bar.
Sogni il ragazzo che ti guard˛
l'estate scorsa in riva al mare
o sogni il parroco o il cielo blu
o quelle mani in fondo al cinema

Una rivista coloratissima
e le vetrine che sfilano
gli stessi giorni
le stesse cose senza pi¨ niente
in cui credere.

E quella belva che sale calda
e che ti prende allo stomaco
donna in un epoca senza pi¨ lacrime
sei corrazzata di plastica
o basta un gesto, bvasta un pensiero
per fare a pezzi il mondo intero.
Piccola donna come farai
musino serio senza di me
Ti basta l'uomo del letto sfatto
sudato e nudo che guarda l'ora
mentre tu aspetti che dica ancora
e spunti un giorno bellissimo
parole vere, non sogni pi¨
piccola donna tu hai perso il tram.