Archivio storico della Musica Alternativa

 

Canzoni

CERTE VOLTE

Anno 1984 DIAPASON
Testo e musica: Diapason
Certe volte sorrido
e i sorrisi si fan sempre più rari
perché guardo il sole e
poi mi guardo le mani
e cammino per strada pensando
che incontro delle strane creature,
hanno gli occhi spenti e son tutti uguali .
Poi mi fermo un momento a pensare
se dal vento può nascere il fango
o se è solo il trucco di una strana follia,
ci son giorni in cui guardo lontano
e correndo mi prendo per mano
perché la notte non possa costringermi
ad andare più piano
e mentre cammino sicuro
per le strade del mio futuro
sento una strana poesia
che è solo l' eco di una mia fantasia .
Dimmi amore, amore
come posso raccogliere un fiore
senza farmi del male .
Dimmi amore, amore
da che parte bisogna guardare
senza farsi del male .
Dimmi amore, amore
se riesci a capire,
dimmi amore, amore
se tutto ti sembra normale,
se i miei occhi son solo un po' tristi,
se ti sembra una strana malinconia,
se certe volte mi guardo allo specchio,
se ogni volta è sempre più strano
quel qualcosa che non so spiegare,
che mi porta lontano .
Mi conduce per strade di guerra
ed ancora mi trovo a lottare
contro gente che infanga la terra
e non mi può fermare .
Mi conduce per strade di guerra
ed ancora mi trovo a lottare
contro gente che infanga la terra
e non mi può fermare .

Associazione Culturale Lorien - Archivio storico delle musica alternativa e identitaria italiana e straniera.
email: aclorien@lorien.it.

Statistiche